La bellezza dei Bicchieri di Murano

La bellezza dei Bicchieri di Murano

L’arte vetraria della laguna veneziana produce tanti oggetti straordinari tra cui i bicchieri di Murano rappresentano la categoria di oggettistica più interessante. Ritroviamo in piccolo tutte le tecniche di lavorazione del vetro con cui vengono realizzati i famosissimi vasi con colori, trame e fogge così caratteristiche. 

I bicchieri di Murano sono riconoscibili e riconosciuti in tutto il mondo con il loro stile unico ed originale, frutto del lavoro e dell’estro di maestri vetrai che plasmano a mano ciascuna di queste piccole opere d’arte. Se decidete di portarvi a casa un set di bicchieri di Murano avrete di certo l’imbarazzo della scelta potendo optare per diversi tipi di bicchieri da quelli classici per l’acqua, ai calici per il vino, i flute per lo champagne e persino caraffe.

Se la forma artigianale e non perfettamente regolare contribuisce a dare un’identità ai bicchieri di Murano l’elemento che certamente caratterizza appieno questi oggetti sono i loro colori e più in generale le tecniche di decorazione. I maestri vetrai della lagune veneziana sono abili modellatori in grado di realizzare forme straordinarie in grado di incantare chiunque, ma quando si tratta di bicchieri di Murano sono le decorazioni a farla da padrona. Tecniche tradizionali e tipiche di questa arte come l’alessandrite, l’avventurina ecc. trovano applicazione anche con questi oggetti. Le persone che amano quest’arte ritroveranno nei bicchieri di Murano tutte le sue diverse e numerose incarnazioni in grado di soddisfare i gusti e le inclinazioni di tutti i “palati”. Le decorazioni variopinte e più sgargianti possono lasciare il passo a decorazioni più sobrie ma altrettanto eleganti e lussuose, magari con foglie d’oro o d’argento. Ampia scelta è offerta anche dalle trame che le varie tecniche riescono ad imprimere sul vetro: basti pensare ad esempio alla tecnica Balloton che lascia il caratteristico reticolato a rilievo incrociato o a quella chiamata a canne menae con le inconfondibili striature a spirale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *