Quando si ha un riscaldamento autonomo, ovvero una caldaia a gas, le operazioni di controllo, manutenzione e verifica dei fumi devono essere eseguite con cadenza regolare, per evitare qualsiasi problema di malfunzionamento che quando si è in presenza di gas possono essere molto pericolosi. La manutenzione va eseguita regolarmente, in base a quanto prescritto nelle istruzioni del marchio della caldaia, e comunque secondo la normativa vigente o secondo le prescrizioni e con la periodicità prevista dalle vigenti normative UNI e CEI. Solitamente la manutenzione va effettuata almeno con le seguenti cadenze: ogni due anni per gli impianti termici alimentati a combustibile gassoso se di potenza nominaleLeggi altro →